martedì 28 aprile 2009

Fasti Verulani

Sono del I secolo d.C., testimonianza dell’importanza dell’antica Verulae, prima fiera avversaria di Roma e poi fedele a tal punto da essere premiata con il diritto di cittadinanza e l’ordine senatorio con la possibilità di eleggere i propri amministratori e di usufruire della stessa struttura gerarchica della città Eterna, questo giustifica anche la scritta S.P.Q.V. vanto ed onore ancor oggi per i Verolani.

La lastra su cui i Fasti sono incisi contiene soltanto i primi tre mesi dell’anno, ma è ugualmente preziosa perché riporta date non riscontrate in altri famosi calendari ed è testimonianza dell’antico utilizzo del calendario murale. La sua esposizione permetteva di conoscere la ripartizione del mese, i giorni propizi, quelli nefasti, quelli parzialmente favorevoli e quelli idonei alla convocazione dei comizi. Inoltre scandivano le date delle feste, le commemorazioni religiose, le fiere, i mercati, le ricorrenze civili

I "Fasti Verulani" sono anche la piu' bella manifestazione della città assieme all'esposizione dei lavori realizzati da artisti del ferro battuto. arrivano da tutta Italia. Veroli: La città della Biennale del Ferro battuto che si svolge ogni due anni agli inizi di luglio.