sabato 28 maggio 2011

Il nuovo sindaco di Sora che governerà per i prossimi cinque anni, fino al 2016. Risultati del voto di ballottaggio a Sora


Domenica 29 l'affluenza ai 25 seggi a Sora è calata rispetto al primo turno.

Ha votato alle ore 12, secondo i dati diramati dal Comune di Sora, l'11,87%, al primo turno ci fu una percentuale del 14,19%. Quasi un 3% in meno. Alle ore 19 l'affluenza ai seggi è stata del 33,39% rispetto al 42% del primo turno del 15 maggio. Dati che sono significativi, il calo dell’affluenza, si arriva quasi al 10%. Una flessione a Sora superiore a quella di Terracina che è scesa di quasi due punti (il 37% degli aventi diritto rispetto al 38,87% del primo turno), alle ore 19.

Al primo turno, a Sora, Tersigni Ernesto vinse con voti 8.155, il 44,49% e Di Stefano Enzo ha preso 5.763 voti, il 31,44%. A Terracina i due candidati sindaci che sono arrivati al ballottaggio: Nicola Procaccini (Pdl) con voti 12.286 pari al il 44,78% e Gianfranco Sciscione (Città Nuove) con voti 5.957 pari al 21,71%.

Alle 22 l’affluenza a Sora è stata pari al 45,59%, il 15 maggio il 52,86%. A Terracina il 41,97%, al primo turno il 54,11%. A Sora è una sorpresa, qualcosa vorrà dire, ma il calo si va a ridurre. Si arriverà al 50% e lo si supererà ma la città si è spaccata in due sul voto. Sembra così dopo la prima giornata di votazione. Chi ne beneficerà? La bella giornata però non ha favorito il voto. Percentuali che variano da città a città in tutta Italia.


Domenica 29 e lunedì 30 maggio si voterà per scegliere il sindaco della città di Sora.

Domenica i seggi sono aperti dalle 8 alle 22 e lunedì seggi sono aperti dalle 7 e fino alle 15, poi subito dopo si apriranno le urne nelle 25 sezioni. Accordi formali trai due candidati e gli altri non ci sono stati, i cittadini sceglieranno e voteranno liberamente chi è il migliore o “il meno peggio”, come ha detto Nazzareno Cioffi (indipendente candidato nella lista di Patto democratico per Sora che ha sostenuto De Donatis) durante la conferenza stampa di Roberto De Donatis, arrivato terzo, dopo il voto di quindici giorni fa. Un derby tutto nel centrodestra tra Di Stefano e Tersigni ma pure uno scontro tra politici di Sora e Cassino. Al primo turno hanno votato 18.879 cittadini. Le schede nulle sono state 442 e le bianche 109.